Sorbo: “Rapportarsi al tempo. Vivere il tempo della propria realizzazione”

Il Sorbo è stato associato alle donne e ha trovato affinità nelle mansioni domestiche atte alla conservazione. La chioma ricorda un gigantesco fuso ed è curioso che i fusi per filare la lana fossero realizzati col legno di Sorbo. Questo albero era considerato capace di aprire l’uomo alle energie della Natura e di aiutarlo a trovare il proprio posto in essa.

Il messaggio del Sorbo:
Lo spirito del Sorbo ci guida verso il nostro centro, quello non sottoposto alle limitazioni di spazio e tempo. Incoraggia a scoprire la gioia del vivere nell’eterno presente e a relazionarci con il passato e il futuro. Il Sorbo facilita lo stare nel particolare con misura, senza perdere il senso dell’infinito. Promuove la scoperta della nostra vocazione incentivando cosi la sua attuazione.

Lucilla Satanassi e Hubert Bosch ; dossier “Lo spirito degli alberi” L’ altra medicina numero 35 /2014