Melo: Per nutrire di bellezza corpo mente e spirito.

Il Melo, selvatico o domestico, è un bell’albero dalla forma armoniosa e florida che spicca in primavera per la sua splendente fioritura e in autunno con i suoi succulenti doni commestibili, le mele. Accompagna la vita dell’uomo da età antiche. Con il suo straordinario numero di varietà, il Melo sembra aver fatto di tutto per stare vicino all’uomo che lo ha poi venerato o tenuto in grande considerazione per la sua generosità. Dall’Eden ad Avalon simbolo di immortalità, guarigione, amore, fertilità, ispirazione e conoscenza, vive con vigore e rispetto nelle tradizioni e leggende di numerose culture.

L’utilizzo del Melo in ambito erboristico vede nella preparazione del fiore secondo il metodo di Bach un rimedio per depurare mente e corpo, mentre recentemente il gemmoderivato ha attestato le sue antiche doti antisenescenti sull’attività cerebrale e stimolanti la produzione di ormoni sessuali in entrambi i sessi. La mela, in ambito “curativo”, ha conosciuto grande popolarità sintetizzata per esempio nel famoso detto: “una mela al giorno toglie il medico di torno”.

Il messaggio del Melo:
“prendo le tue mani per custodire questo mondo. In me il nutrimento e la via semplice del ritorno a casa”. Lo Spirito del Melo ci mostra come trasformare la terra in un meraviglioso giardino e ci sostiene nel farlo. Aiuta a nutrire corpo, mente e spirito di bellezza, indicandoci le infinite espressioni possibili e aiutandoci a trovare quelle adatte a noi.

Lucilla Satanassi e Hubert Bosch ; dossier “Lo spirito degli alberi” L’ altra medicina numero 35 /2014